Alla scoperta dei… Segreti della genitorialità

Il gioco è una componente essenziale dello sviluppo dei bambini; occupa un ruolo fondamentale all’interno dei processi di apprendimento, di conoscenza del mondo, degli altri e di se stessi; investe il piano della realtà, dell’immaginario e l’espressione del corporeo.

La partecipazione attiva e il coinvolgimento sono gli strumenti che i genitori, nel giocare insieme, hanno a disposizione per riconoscere e rispettare i bisogni psicologici dei loro bambini e quelli del loro bambino interiore.

Il terzo ciclo del Progetto “SPAZIO ai GENITORI”,  che  ha coinvolto quest’anno i  genitori della Scuola Primaria  è  stato ancora una volta un’opportunità per incontrarsi, conoscersi e raccontarsi ma anche per ricercare e costruire strategie utili a comunicare meglio, collaborare, co-educare. È stata quindi un’ occasione in più per riflettere sui diversi e complementari compiti educativi.

L’ultimo dei quattro incontri previsti per l’anno scolastico 2017/2018, partendo da tali presupposti, ha visto genitori e figli coinvolti in un’ attività ludico- espressiva durante la quale si sono sperimentati e che ha avuto lo scopo di favorire un contatto diverso tra adulto e bambino attraverso l’ausilio di un gioco non formalizzato ma creativo e liberatorio, con la conduzione della dott.ssa Assunta Marrone, Psicologa Psicoterapeuta, da anni impegnata su tali tematiche.

Una divertente caccia al tesoro in cui genitori e figli divisi in due squadre si sono cimentati in indovinelli e prove per cercare il prezioso tesoro: “ I 10 segreti della buona genitorialità”!

Si è conclusa la serata con una nuova consapevolezza: giocare con piacere e gioia, appaga adulti e bambini e arricchisce i rapporti familiari in una dimensione di scoperta e crescita reciproca!

Un ringraziamento a tutte le mamme e i papà che stanno vivendo questa avventura, che si lasciano travolgere da questi input per continuare ogni giorno a vivere la dimensione della genitorialità nell’ottica del rinnovamento, della sfida, dell’arricchimento grazie all’incontro di altre storie, altre esperienze, altre famiglie.

Qui di seguito riportiamo il nostro tesoro!

 

“ I 10 segreti della buona genitorialità”!

  1. VOGLIATEVI BENE. AFFRONTATE E RISOLVETE LE SITUAZIONI; SE NON CI RIUSCITE, CHIEDETE AIUTO.
  1. AGITE CON GIUDIZIO. CERCATE IL MEGLIO IN VOI STESSI;RIFLETTETE PRIMA DI AGIRE.
  1. ASCOLTATE I VOSTRI FIGLI. SEGUITELI, NON PRIVILEGIATE I VOSTRI IMPEGNI.
  1. RISPETTATEVI A VICENDA COME GENITORI. CONCENTRATEVI SU CIÒ CHE CIASCUNO DI VOI DÀ AI FIGLI.
  1. DIVIDETEVI IL TEMPO DA TRASCORRERE CON I FIGLI. NON DEVE ESSERE IDENTICO, MA ENTRAMBI I GENITORI HANNO BISOGNO DI STARE CON LORO.
  1. ACCETTATE LE DIFFERENZE DELL’ ALTRO. IL VOSTRO MODO DI AGIRE NON È MIGLIORE DI QUELLO DEL VOSTRO PARTNER: È SOLO DIVERSO.
  1. PARLATE DEI VOSTRI FIGLI (E CON LORO). CONDIVIDETE LE INFORMAZIONI, AIUTATEVI RECIPROCAMENTE PER ESSERE SEMPRE AL CORRENTE DI QUEL CHE ACCADE.
  1. ANDATE OLTRE I TRADIZIONALI RUOLI MASCHILI E FEMMINILI. LA MAMMA PUÒ ALLENARE IL FIGLIO AL CALCIO, IL PAPÀ PUÒ METTERE LO SMALTO SULLE UNGHIE DELLA FIGLIA.
  1. ASPETTATEVI IL CAMBIAMENTO E ACCETTATELO. SIATE SEMPRE ATTENTI E FLESSIBILI; NON NEGATE LA REALTÀ.
  1. RICORDATE CHE LA CO-GENITORIALITÀ È UN IMPEGNO CHE NON FINISCE MAI. SARETE ENTRAMBI GENITORI FINCHÉ MORTE NON VI SEPARI.

 

 

 

 

Ti potrebbe interessare anche...