Le classi prime… “Come nelle favole”

Venerdì 15 febbraio le classi prime sono state spettatrici di un incantevole intreccio di storie rappresentate al Teatro dei Piccoli, dal titolo “Come nelle fiabe””.

Seduto su un ceppo che lo ancora alla terra, un nonno, un racconta storie, un pittore, che attraverso il fare, la presenza, la dedizione e l’affetto, guida silenziosamente il viaggio iniziatico dei propri nipoti, Leo e Cloe.  
Le prove che quest’ultimi hanno affrontato, tipiche di una fiaba ma collocate nel mondo contemporaneo, sono state rese attraverso sequenze ben lontane dalla trasposizione diretta della storia raccontata, ma attraverso un eco visivo, dando così alla nostra mente la possibilità di immaginare. 
Parole di coraggio e trucchi di magia hanno lasciato i nostri piccoli incuriositi e meravigliati.
A suscitare lo stupore più grande sono stati la forza e la determinazione dei due protagonisti, che proprio grazie ai pennelli e ai colori del nonno, realizzano l’atteso lieto fine. 
Fornire i bambini dei giusti strumenti, significa permettere loro di dipingere il mondo.

La maestra Alessandra

Ti potrebbe interessare anche...